Il giorno prima della partenza, mi ritrovo inevitabilmente a rivedere il percorso e le tappe che seguirò nel cammino. Come detto nel post di qualche giorno fa, partirò da Palermo, con destinazione Agrigento. 160 km che mi vedranno attraversare circa 9/10 paesini dell’entroterra della nostra Sicilia. Qui di seguito, voglio descrivervi tappa per tappa quali sono questi paesi:

 

1° tappa: Palermo – Monreale – Santa Cristina Gela (23,8 km, a detta del sito della Magna Via Francigena di difficoltà alta)

2° tappa: Santa Cristina Gela – Corleone (23,4 km, di difficoltà media, dove troverò il Gorgo del Drago, una serie di laghetti e salti di roccia scavati dall’affluente del fiume Belìce Sinistro.

3° tappa: Corleone – Prizzi (19,8 km, difficoltà media)

4° tappa: Prizza – Castronovo di Sicilia (23,9 km, difficoltà media, passando per le Riserve Naturali Monte Carcaci e l’area attrezzata Santa Caterina, polmoni verdi del Parco dei Monti Sicani)

5° tappa: Castronovo di Sicilia – Cammarata/San Giovanni Gemini (12,7 km, difficoltà media, una delle tappe più brevi)

6° tappa: Cammarata/San Giovanni Gemini – Sutera (20,3km, difficoltà alta)

7° tappa: Sutera – Racalmuto (22,2 km, difficoltà alta, la tappa più lunga dell’intero percorso, circa 22 km, è anche l’unica che attraversa molti centri urbani che fanno parte del progetto Magna Via Francigena.

8° tappa: Racalmuto – Joppolo Giancaxio (22,4 km, difficoltà alta, ultima tappa prima della meta finale)

9° tappa: Joppolo Giancaxio – Agrigento (13,2 km, difficoltà media, tappa finale che si diparte dal piccolo centro agricolo di Joppolo Giancaxio,1230 abitanti, fino ad arrivare alla bellissima Agrigento).

 

Come vedete, sono in tutto nove tappe, ma il mio obiettivo è di raddoppiare il cammino di due tappe, unendo le più brevi a quella successiva, riuscendo così ad arrivare alla meta in sette giorni circa. Sono luoghi che non si percorrono tutti i giorni, immersi nella natura, conoscendo degli scorci della Sicilia forse un pò troppo dimenticati nei secoli. Il mio obiettivo sarà quello di mostrarvi, con tutti i miei mezzi, la bellezza di questi luoghi, facendo sentire anche a voi un pò in viaggio.

 

Seguitemi anche nella mia pagina Facebook: http://www.facebook.com/vincenzoalecciphotography