A due giorni dalla partenza per la Magna Via Francigena di Sicilia, ho tutto l’occorrente per il viaggio, dall’attrezzatura fotografica all’attrezzatura da campeggio. Ma volevo condividere con voi tutto l’occorrente per un viaggio del genere, così da potervi dare degli spunti qualora decideste di farlo anche voi.   Attrezzatura fotografica: sono un fotografo naturalista e, come tale, preferisco viaggiare leggero, per via della lunga strada e dei tanti chilometri che mi trovo a fare. Porterò con me la mia Sony a7r con soli due obiettivi, il Samyang 14 mm f2.8 (che utilizzerò per quasi tutto il viaggio, dal momento in cui sarò circondato da paesaggi mozzafiato) e il Samyang 50 mm f1.4 (per quando mi troverò a fare qualche ritratto nei paesini che attraverserò). Come altri supporti per foto e video, porterò con me il mio fidato drone (il Mavic Pro della DJI), che mi aiuterà a catturare la bellezza degli scorci siciliani dall’alto. E per corsi d’acqua o foto/video più “estremi”? Naturalmente due action cam (una Gopro e una Excelvan). Il tutto non avrebbe senso senza i giusti “accessori”: porterò con me il filtro ND da 1000 stop della NiSi Filters, dei filtri di altissima qualità per delle foto più “particolari”; in più avrò il treppiede da viaggio della Afaith, leggero, stabile e di dimensioni ridotte.   Ma passiamo all’attrezzatura da campeggio che mi permetterà di accamparmi un tutta comodità ovunque io voglia. Ho acquistato il tutto alla Decathlon, spendendo cifre modiche ma portandomi a casa un0attrezzatura più che buona, che comprende: una tenda due posti (vi consiglio di prendere un posto in più perché lo spazio è minore, quindi se viaggiate da soli compratene una a due posti per stare veramente comodi), un materassino autogonfiabile (vi evita di portarvi dietro il materassino gonfiabile che prende più posto), un sacco a pelo (qui in sicilia e in questo periodo è più che buono quello da 10/15 gradi).   Per finire, portatevi magliette tecniche traspiranti e pantaloncini tecnici traspiranti e con una rapida asciugatura qualora dovessero bagnarsi in corsi d’acqua. Ah, non dimenticate power bank per avere il cellulare sempre carico e un taccuino dove appuntare ciò che vedete e ammirate durante il vostro viaggio. Seguite la mia pagina facebook www.facebook.com/vincenzoalecciphotography per gli aggiornamenti in tempo reale 🙂